Questo sito consente l'invio di cookie di terze parti.
Se acconsenti all'uso dei cookie fai click su OK, se vuoi saperne di piú o negare il consenso fai click su leggi informativa

 
 
 
 

Dopo sette vittorie consecutive la Juventus Domo cade al Curotti

Stampa
juvedomo-alicese 03

Termina la striscia positiva della Juventus Domo: al “Curotti”, i granata cadono contro il Pontdonnaz con il punteggio di 0-1, dopo ben sette vittorie consecutive. Brando schiera i suoi con il consueto 4-3-3, confermando il tridente visto contro la Biellese, formato da Galligani, Elca e Poi. Ancora panchina per il bomber Klejdi Hado, che fa compagnia al nuovo acquisto Alliata. Il match inizia su ritmi molto blandi, con entrambe le squadre che fanno fatica a creare occasioni. L'undici di Cretaz ha l'attenuante di essere in emergenza offensiva, ma riesce comunque a contenere una Juve Domo poco brillante davanti, anche grazie a una prestazione individuale notevole da parte di Mariani. I granata vanno vicino al gol sul finire del primo tempo, quando Poi cerca la girata dal cuore dall'area, ma il portiere dei valdostani si rifugia in angolo. Al rientro dagli spogliatoi è Elca a suonare la carica, ma il suo destro a mezz'aria viene nuovamente neutralizzato dall'estremo difensore del Pontdonnaz. A sorpresa, al 33' della ripresa, doccia fredda per Brando e i suoi: Borettaz serve in prondità Montari, che si libera della marcatura avversaria e con un tocco angolato batte Bastianelli. Il tecnico granata, che peraltro verrà allontanato dal direttore di gara come Cretaz, si gioca il tutto per tutto inserendo anche Hado e passando al 4-2-4, ma l'assalto non porta i suoi frutti. Nel finale ci prova anche Fusco con un colpo di testa ravvicinato, ma Caresio si supera nuovamente.