Questo sito consente l'invio di cookie di terze parti.
Se acconsenti all'uso dei cookie fai click su OK, se vuoi saperne di piú o negare il consenso fai click su leggi informativa

 
 
 
 

A Cigliano la Juventus Domo batte 3-0 l'Orizzonti. Preoccupazione per l'infortunio alla caviglia di Pioletti.

Stampa
juvedomo-alicese 10

Al Bassanino di Cigliano finisce 0-3 per la Juventus Domo con Riccardo Poi sugli scudi. Si mette subito bene per i ragazzi di Brando che al 24' passano in vantaggio : disimpegno difensivo errato da parte dei padroni di casa e palla recuperata da Poi che crossa in mezzo per Manfroni, l'ex Virtus Verbania imbuca all'angolino. Nel finale della prima metà il match si accende, regalando un'emozione per parte: prima Galligani cerca il gol ma trova Cerruti sulla sua strada, poi Gnisci al 40' si mangia Piazza in allungo e serve in mezzo un liberissimo Valsecchi, che non trova la rete. All'inizio della ripresa, però, la Juve Domo trova la rete che taglia le gambe all'Orizzonti: dopo una serie di sponde, Riccardo Poi libera un destro a giro pazzesco sul secondo palo, specialità della casa. 2-0 e media tonda di un gol a partita per l'ala ex Gozzano. Al 32' della ripresa arriva l'unica vera nota stonata della giornata granata: El Azhari colpisce durissimo in uno scontro di gioco Pioletti, che rimane dolorante a terra. Per il centrale della Juventus Domo, a sua volta subentrato all'infortunato Fusco, una botta alla caviglia che lo costringe a lasciare il campo a Guerra. Nel finale di gara, Riccardo Poi sale nuovamente in cattedra: al 36' sfiora la doppietta con un altro destro a giro, dopo essersi smarcato con una finezza di tacco, mentre al 40' chiude con un tap-in da due passi l'azione iniziata con un passaggio illuminante di Leto Colombo. Undicesimo gol in dieci partite e tre punti fondamentali per la Juve Domo che conferma il primato in classifica.